', 'auto'); ga('send', 'pageview'); ga('set', 'anonymizeIp', true); ', 'auto'); ga('send', 'pageview'); ga('set', 'anonymizeIp', true);

DSA

I DSA ovvero i Disturbi Specifici per l’Apprendimento, sono disturbi legati alle principali forme di apprendimento quali lettura, scrittura, calcolo. Nello specifico abbiamo: discalculia (disturbi nelle abilità di calcolo), dislessia (difficoltà nell’apprendimento linguistico), disortografia (difficoltà nella scrittura).

La diagnosi di DSA ovvero di Disturbi dell’Apprendimento può essere fatta solo dopo la seconda elementare, poiché prima i bimbi sono troppo piccoli anche scolasticamente per poter dire quale sia il problema. Tale diagnosi viene effettuata da un’equipe specialistica per un accurata certificazione che poi potrà servire alla scuola e/o allo specialista per effettuare un programma di riabilitazione, non solo didattica ma anche psicosociale.

 

Cosa fa lo psicologo/terapeuta

Di solito si tratta di un neuropsicologo, questo può aiutare la famiglia e il soggetto stesso nella quotidianità, a vivere e superare il disagio eventualmente creato dal disturbo. Inoltre, può partecipare nello stilare un programma di riabilitazione delle capacità del paziente, fornendo strumenti validi e innovativi, sia in ambito clinico che didattico-formativo ed essere di supporto anche alla scuola, oltre che alla famiglia e al soggetto stesso.

DSA

<script async src=”//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js”></script>
<script>
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({
google_ad_client: “ca-pub-4589025566599140”,
enable_page_level_ads: true
});
</script>