', 'auto'); ga('send', 'pageview'); ga('set', 'anonymizeIp', true); ', 'auto'); ga('send', 'pageview'); ga('set', 'anonymizeIp', true);

Demenze

Con il termine demenza, si indica un disturbo che definirei, tanto grave quanto complesso. Si tratta del deterioramento delle capacità cognitive fino alla compromissione del funzionamento sociale e lavorativo. Il disturbo si instaura molto lentamente e diviene disturbo conclamato a distanza di anni. Può essere diagnosticato già quando cominciano ad essere presenti deficit di tipo cognitivo o comportamentale. Vi sono vari tipi di demenza, fra questi ricordo la Sindrome di Alzheimer, che provoca un deterioramento dei tessuti cerebrali.

 

Cosa può fare lo psicologo/terapeuta

Sicuramente può essere di sostegno al paziente e alla famiglia, per affrontare tutte quelle situazioni concomitanti con la malattia, ovvero, fornisce un supporto per affrontare la malattia nel quotidiano, cercando di incoraggiare un atteggiamento realistico e non drammatico difronte alla malattia e potenziando le giuste capacità di coping. Attua interventi volti a migliorare le capacità residue nel paziente e a limitare gli stati di tensione, aggressività e depressione che si potrebbero stabilire.  La psicoterapia può giovare molto ai pazienti con demenza, se attuata nelle fasi iniziali di comparsa del disturbo.

demenza

<script async src=”//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js”></script>
<script>
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({
google_ad_client: “ca-pub-4589025566599140”,
enable_page_level_ads: true
});
</script>